il megalomartire II – la vendetta


Secondo giorno con S.Giorgio e già me ne pento. Nessuno di voi a dirmi che era una idea del cazzo. Ma al secondo giorno, come potete notare dal disegno, si vedono già tutti gli elementi che volevo inserire nell’opera e che stentano. La città è troppo a destra e la pulzella in pericolo troppo piccola per dove è piazzata. Problemi da risolvere, e domani, forse li risolvo. O mi rompo tantissimo e san giorgio diventa un’incompiuta. Suspence alle stelle eh? vedremo.

ps. se riesco ci metto anche il cavallo, che s.giorgio era, per dire, cavaliere.

Annunci

2 pensieri su “il megalomartire II – la vendetta

  1. Per ora è un San Giorgio fuori dagli schemi dell’iconografia classica. Pare quasi un San Conan di Cimmeria, o un San He-Man, non fosse per la vistosa assenza di zazzera bionda…
    Invece non trovo male né la collocazione né l’estetica della città

    • L’iconografia classica, come la poesia e i suoi personaggi, cambiano di periodo in periodo. l’iconografia del 2012 non si può esimere dalle influenze di frazzetta, valleyo, i comics e l’illustrazione pulp. poi allora è vero che la donzella non dovrebbe starsene rannicchiata ma combattere il mostro con un mecha. ma questo mi sembrava francamente troppo 1990.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...