nightpissing


Parafrasando in una brutta maniera una delle più belle canzoni dei REM, per descrivere il penoso momento in cui, convinti dalla pressione sulla vescica, ci lanciamo nel gelo che separa le coltri dal bagno, senza minimamente sospettare l’orrore che ci attende.

Paraphrasing in an ugly way one of the most beautiful songs of REM, to describe the painful moment when, convinced by the pressure on the bladder, we set off in the cold that separates the sheets from the bathroom, without the minimum suspect the horror that awaits us.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...